Blog-Einträge

geschrieben: 13.3.2017 - 0 Kommentar(e)

Il carico differito è la tecnica tradizionale che prevede di “caricare” ovvero di fissare la corona sugli impianti solamente quando è avvenuta l’osteointegrazione, ossia dopo 3-4 mesi. In questi mesi il paziente è costretto a portare protesi rimovibili o a rimanere senza denti.

Questa tecnica per oltre 30 anni è stata considerata dalla comunità scientifica internazionale l’unica tecnica efficace e applicabile nel settore implantologico fortunatamente nei giorni nostri abbiamo anche la possibilità di utilizzare il carico immediato.

alt

 

La tecnica del carico immediato si utilizza anche per l’overdenture su impianti (dentiera ancorata agli impianti)?

Certamente! La tecnica consiste di inserire 6-8 impianti , a questi verrà poi ancorata la protesi nella solita seduta, quindi il paziente entra nello studio con la sua dentiera mobile ed esce con la dentiera ancorata agli impianti.

Se invece il paziente non possiede ancora la dentiera è possibile nella solita seduta cosegnargli una nuova dentiera che verrà ancorata agli

impianti appena inseriti.

 

Cosa è l’implantologia Dentale?

L’implantologia dentale consiste essenzialmente nell’inserimento nell’osso mascellare o mandibolare di protesi in sostituzione della radice del dente o dei denti mancanti. Una volta integrati nell’osso stesso, su queste protesi radicolari verranno montate delle protesi coronali, ossia uno o più denti artificiali in metallo, ceramica o simili. L’impianto consiste nel fissare nell’osso una vite in titanio dalla forma cilindrica o conica, per meglio adattarsi all’anatomia dell’osso. Gli impianti vengono costruiti in varie lunghezze e diametri per aumentare la capacità di osteointegrazione e di rigenerazione ossea, cioè diretta connessione tra osso e impianto, senza interposizione di tessuto molle (Lampade diagnostiche).

 

L’implantologia Dentale può essere: a carico differito o a carico immediato.

L’implantologia a carico differito è la tecnica tradizionale che prevede di “caricare”, ossia di fissare la corona sugli impianti, solamente quando è avvenuta l’osteointegrazione. In media per inserire gli impianti nell’arcata superiore occorrono che siano trascorsi cinque o sei mesi dall’intervento, tre o quattro mesi per gli impianti inseriti nell’arcata inferiore.

 

L’inconveniente è che, in questi arco di tempo, il paziente è costretto a portare protesi rimovibili o a rimanere senza denti.

 

L’implantologia a carico immediato permette, invece, di inserire gli impianti dentali in titanio e di caricarli nella stessa seduta o comunque entro 24-48 ore dall’intervento, senza applicare punti di sutura e ripristinando in pochissimo tempo la funzione masticatoria del paziente. Il maggior vantaggio di questa tecnica è che permette di ottenere un sorriso bello e duraturo in poco tempo. Gli impianti a carico immediato riuniscono tutte le caratteristiche per una sostituzione ottimale dei denti naturali, risparmiando i denti vicini dalla devitalizzazione e ricopertura per una protesi convenzionale. Generalmente è la soluzione ideale nei casi di edentulia (perdita dei denti) totale o parziale, permette la completa riabilitazione funzionale dei denti e garantisce stabilità e sicurezza (Distillatore d'acqua).

Delicious Digg Facebook Fark MySpace
Entschuldige, aber Du mußt Dich einloggen, um in Blogs kommentieren zu dürfen.